"Pitturare mi permette di sfogarmi, di dare voce ad anima, testa e cuore"
(E. di Remigio)

“Se il mondo fosse chiaro, l’arte non esisterebbe”   (Albert Camus)


Che cos'è l'arteterapia?

L'arte del creare (la pittura e l'uso del materiale modellabile) e la percezione intensa della propria attività risvegliano energie perse o sommerse e rafforzano la curiosità e l'interesse per la propria persona. Questo processo migliora l'autostima e aumenta la coscienza di sé stessi.
L'arteterapia è un metodo terapeutico basato sulla psicologia del profondo.

Nell'arteterapia il processo creativo e l'esperienza della propria capacità d'esprimersi attraverso colori, gesti e simboli sono più importanti del prodotto artistico.

Non sono necessarie conoscenze artistiche.

L'arteterapia ha effetti su livelli diversi della nostra personalità.

I principali sono:

  1. il livello sensoriale: l'uso dei materiali artistici (colori di qualità diverse, materiali plasmabili) rende possibile una profonda percezione delle emozioni e dei desideri che può chiarire le possibilità e i limiti della propria personalità.
    Le esperienze vissute durante il processo creativo si realizzano in un ambiente protetto e in una relazione di fiducia che si stabilisce tra paziente e terapista.

  2. il livello psichico: la creazione e la scoperta di immagini e simboli nuovi (parzialmente emersi dall'inconscio) arricchiscono la conoscenza di se stessi e rafforzano l'autostima e la propria individualità.


Così l'arteterapia può permettere di trovare delle soluzioni e prospettive in situazioni di crisi.



italiano  /  deutsch